Garnier Olia, finalmente un rosso intenso fai da te. Ed è senza ammoniaca!

Addio compromessi, addio scelte complicate! Con Garnier Olia posso finalmente ottenere un colore eccezionale senza rovinare il capello, migliorandone anzi l’aspetto grazie ad una formula senza ammoniaca di ultima generazione che viene attivata dall’olio. Hai i capelli bianchi? D’ora in poi, nemmeno tu dovrai scendere a compromessi.Garnier Olia 2017

Garnier Olia: come si usa?

Per scongiurare eventuali allergie o reazioni avverse, è importante che tu esegua un test del prodotto su una piccola porzione della tua pelle 48 ore prima dell’utilizzo. Durante l’intera durata della preparazione e dell’applicazione della miscela, non dimenticare di indossare i guanti forniti in dotazione! Per evitare di sporcarti, indossa inoltre una mantellina oppure una t-shirt che non utilizzi più. Un altro consiglio che voglio darti è quello di utilizzare Garnier Olia su capelli non puliti ma ben pettinati: il colore aderirà meglio alla struttura del capello e quindi si manterrà vivo e brillante più a lungo.

Ecco, ora puoi iniziare: prepara la miscela seguendo le istruzioni d’uso che si trovano all’interno della confezione e, dopo aver spezzato il beccuccio dell’ampolla-applicatore Olia, inizia ad applicare il prodotto sui tuoi capelli asciutti. Se non hai mai colorato i capelli oppure stai cambiando radicalmente colore, lascia agire il prodotto su radici e lunghezze per 30 minuti. Se come me hai invece i capelli già colorati con una tonalità simile e devi coprire anzitutto la ricrescita, inizia applicando la miscela esclusivamente sulle radici per poi estenderla sulle lunghezze non prima degli ultimi 10 minuti dal risciacquo. Terminato il tempo di posa, sciacqua dunque accuratamente fino a che l’acqua non risulti limpida ed applica il balsamo ‘Luce&Seta’ incluso in confezione per poi risciacquarlo dopo tre minuti. Se lo ritieni necessario, fai anche lo shampoo.

Garnier Olia: opinioni?

Da anni ormai il colore lo faccio a casa da sola, davvero senza difficoltà nonostante i miei capelli siano lunghi e moltissimi. Come anticipato sui social lo scorso weekend ho provato per la prima volta Garnier Olia nella nuance ‘6.60 Rosso Intenso’ ed il risultato mi ha stupita così tanto che davvero, non vedevo l’ora di parlartene! Il prodotto è semplice semplice da utilizzare, dunque mi sento di consigliarlo anche alle meno esperte: per creare la miscela colorante non è necessario calcolare alcuna proporzione, le istruzioni d’uso sono divise in step di facile comprensione e tutto ciò che serve lo trovi già incluso nell’astuccio. Se i tuoi capelli sono lunghi, ti suggerisco di acquistare due confezioni.

Come mi sono trovata, in sostanza? Nella mia esperienza personale, la tonalità ‘6.60 Rosso Intenso’ della colorazione Olia è stata in grado di coprire alla perfezione la ricrescita biondo cenere ed ha ravvivato le mie lunghezze con un rosso intenso e vibrante che altre colorazioni reperibili al supermercato non mi avevano mai regalato. Inoltre, ha migliorato sorprendentemente la qualità del mio capello, rendendolo più morbido, brillante e corposo. Ti sembrerà strano, siccome la maggior parte delle colorazioni permanenti in commercio tende invece ad indebolirli, ma è la verità: la formula costituita dal 60% di oli e priva di ammoniaca fa davvero la differenza, eccome se la fa!

Garnier Olia: dove si trova e quanto costa?

Puoi trovare Garnier Olia nella grande distribuzione (ipermercati o catene di supermercati specializzate in prodotti per la casa e la persona) e su Amazon.it al prezzo consigliato di 8,90€. Disponibile in 25 tonalità tra rossi, neri, biondi e castani.

Hai bisogno di un ulteriore consiglio su Garnier Olia o in generale sulla colorazione permanente? Sono a tua disposizione: scrivimi e cercherò di chiarire i tuoi dubbi.

1 Comment

Rispondi