TROLLBEADS nasce dalla creatività di un orafo danese, Svend Nielsen, alla fine degli anni ’70 in una cantina di Copenhagen. Il primo beads, dal quale prenderà nome il marchio, era composto da 6 facce e fu realizzato da Soren Nielsen per essere poi venduto dal padre Svend nella sua gioielleria a Copenhagen. Ancora oggi, i componenti della creativa famiglia Nielsen/Aagaard partecipano nella realizzazione dei beads. Per aumentare la diversità della collezione, 10 famosi designer di gioielli danesi furono invitati a dare il loro contributo e molti di loro ancora, ogni anno, realizzano dei beads per noi.

TROLLBEADS, nel caso in cui ancora non lo conoscessi, consiste in un insieme di ricercati elementi componibili che ti consentono di dar vita ad un gioiello personalizzato. Al centro di tutto ci sono i ‘bead’, ognuno dei quali possiede una storia che trae ispirazione dalle favole, dalla mitologia, dall’astrologia ma anche dalle numerosissime culture esistenti al mondo e dalla vita di tutti i giorni. La collezione è composta da bead, bracciali, collane, orecchini ed anelli che ti consentono di raccontare la tua storia. Lo sapevi, inoltre, che il nome TROLLBEADS deriva dal primo bead, realizzato da Soren Nielsen nel lontano 1976, le cui fattezze ricordavano quelle di un troll?

Ogni anno a Natale si ripropone la solita questione: ‘Cosa regalo a mia sorella? E alla mia migliore amica?’ Troppo spesso ci ritroviamo a fare regali sbagliati, che non soddisfano a pieno chi li riceve, ma quest’anno, grazie alla nuova lista dei desideri di TROLLBEADS, fare il regalo giusto sarà davvero facilissimo! Qui sotto ti mostro una (piccola, piccolissima) parte della mia:

Per scoprire scoprire quali siano i beads tanto desiderati basta andare sul sito www.trollbeads.com/listadeidesideri e cercare la lista della persona a cui si vuole fare un regalo. Chiunque potrà recarsi in gioielleria e cercare la lista dei desideri della persona cui vuole fare un regalo TROLLBEADS, semplicemente inserendo nome, cognome, email sul sito www.trollbeads.it. A noi tutti non resta quindi che creare la nostra personale lista dei desideri per poi condividerla con il fidanzato, gli amici ed i parenti.



0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.