Un weekend da film: scoprire Roma in 2 gg tra i luoghi cult del cinema

Amo viaggiare, amo follemente scoprire nuovi posti e lo faccio sempre cercando di trovare occasioni di visita inedite e originali. Coniugando la mia sete di conoscenza con la passione per il cinema, ad esempio. Chi non ha mai pianificato una vacanza dopo essersi innamorato di un location vista in un film? Con i tanti biglietti del treno a prezzi vantaggiosi come quelli di Italo, scoprire sotto questa prospettiva una città come la Capitale, le cui strade o meraviglie architettoniche si trasformano ogni giorno in set cinematografici, diventa di certo fattibile anche in due giorni grazie all’alta velocità: per raggiungere Roma Termini, da Torino Porta Susa si impiegano soltanto 4 ore con Italo. Da Milano Centrale meno di 3.

Giorno 1. Sistemati i bagagli, il tour del vero cineturista non può che partire con un giro a Cinecittà tra i set in cui i più grandi registi del cinema italiano e internazionale hanno girato i propri capolavori: torneranno di certo alla tua mente le disavventure del giovane Oscar alle prese con il sogno di diventare attore in Troppo Forte (Carlo Verdone, 1986). Nel pomeriggio potresti poi noleggiare una Vespa per destreggiarti proprio come Nanni Moretti nel primo episodio di Caro Diario (Nanni Moretti, 1993) tra le viuzze della Garbatella, uno dei quartieri in cui forse più si respira la vera anima del popolo romano. Che cosa ne dici di concludere la tua giornata davanti ad una meravigliosa Fontana di Trevi illuminata? Forse è meglio non immergersi nelle sue acque come Anita Ekberg e Marcello Mastroianni ne La Dolce Vita (Federico Fellini, 1960): accontentati di lanciare una monetina mettendoti di spalle con gli occhi chiusi nella speranza di un ritorno garantito nella Città Eterna.

Giorno 2. Scendi alla fermata della metro Eur Fermi e percorri via Cristoforo Colombo, ti troverai davanti al colonnato del Museo della Civiltà Romana dove sono state girate le scene del funerale di Sciarra, membro della Spectre ucciso da 007, e del fatale incontro di Bond con Monica Bellucci che nel film (Sam Mendes, 2015) interpreta la moglie di Sciarra. Se hai abbastanza tempo visita il quartiere EUR di Roma che ha più cose da vedere di quanto si pensi. Recupera un po’ di energie rilassandoti in uno dei tanti spazi verdi presenti nel quartiere e quindi dirigiti con i mezzi pubblici ai Musei Capitolini, dovrei potrai vedere dal vivo, nel cortile del Palazzo Nuovo, l’imponente scultura in marmo che troneggia sulla locandina del film premio Oscar La Grande Bellezza (Paolo Sorrentino, 2013). Prima di concludere le tue vacanze romane e quindi di avviarti in stazione, d’obbligo è infine la visita al Pantheon, il tempio della Roma antica dove le indagini del professor Robert Langdon nel capolavoro Angeli e Demoni (Ron Howard, 2009) hanno avuto inizio sulla scia di indizi risalenti a molti secoli fa. L’ingresso è gratuito.

Se sei un appassionato di film d’autore oppure vorresti avere un incontro ravvicinato con il tuo attore o regista preferito il prossimo weekend oppure quello successivo potrebbero rappresentare per te l’occasione perfetta per partire alla scoperta della Città Eterna: sì, perché da oggi fino al 5 novembre avrà luogo presso l’Auditorium Parco della Musica la dodicesima edizione del Festival del Cinema di Roma, che quest’anno propone un programma ricco e assai variegato (consultalo qui) in cui trovano spazio anche le serie tv. La compagnia ferroviaria Italo, per questo evento, ha pubblicato sul suo blog un articolo dedicato al cineturismo a Roma corredato da una bellissima e utilissima infografica. Puoi vederla qui sotto!

No Comments Yet

Rispondi