Organizzare una vacanza fai da te 8 consigli per un viaggio perfetto

C’è chi preferisce andare in ferie avvalendosi del supporto di un’agenzia di viaggi, che garantisce sì un ridotto impegno nell’organizzazione, ma che determina anche un indubbio aumento del costo del viaggio nonché una minore flessibilità nell’itinerario e nelle tempistiche. Vuoi dunque organizzare le vacanze estive oppure un weekend fuori città da solo? Dai un’occhiata al mio elenco di consigli sulle cose da fare per pianificare un viaggio perfetto.

1. Scegli la meta

Per scegliere la destinazione delle tue vacanze lasciati ispirare da blog e diari di viaggio (qui il mio ultimo articolo travel su Parigi), dai consigli raccolti da esperienze di amici e parenti o, perché no, dalle offerte trovate sul web. Tieni presente che più ti muoverai con anticipo, maggiore sarà la possibilità di trovare voli e hotel a prezzi vantaggiosi.

2. Calcola il budget

Comincia a dare un’occhiata ai principali siti che comparano voli, a quelli che offrono alloggio ed anche ai siti degli enti del turismo della località prescelta. Valuta dunque a grandi linee quanto potresti spendere per il trasferimento in aereo o altro mezzo di trasporto, per l’hotel, i pasti, le eventuali escursioni, i trasporti e gli extra. Se il tuo budget è limitato, potresti rivolgerti ad aziende specializzate in prestiti personali.

3. Acquista il volo o il biglietto del treno

Adesso che hai finalmente deciso dove andrai, è arrivato il momento di acquistare il volo o il biglietto del treno al prezzo migliore in base a data, tempo totale della tratta e numero di possibili scali/cambi. Per prenotare i voli aerei mi affido sempre a Skyscanner, mentre per i treni mi rivolgo ai siti ufficiali delle compagnie ferroviarie.

Organizzare una vacanza fai da te 8 consigli per un viaggio perfetto

4. Cerca una sistemazione dove dormire

Per trovare la sistemazione perfetta per la tua vacanza leggi attentamente le recensioni dei precedenti viaggiatori e fatti un’idea sulla struttura che vada oltre la presentazione dei gestori. Valuta bene la posizione e se puoi scegli strutture con la cancellazione gratuita, opzione spesso offerta da Booking. In caso di costi molto elevati o permanenza più lunga di una settimana, valuta anche l’opzione dell’appartamento dando un’occhiata ad Airbnb.

5. Organizza l’itinerario

Senza scendere nei dettagli minuto per minuto, inizia a pianificare le tappe del tuo viaggio e a valutare quali siano le escursioni per te imperdibili. Metti in conto che in questa fase (per me complicatissima!) dovrai fare delle scelte, perché a meno di avere a disposizione tempo e budget illimitati, risulterà difficile fare tutto. In alcuni casi, per evitare lunghe code o attese sarebbe meglio prenotare preventivamente le tue visite online.

6. Organizza i trasporti

Prima della partenza è necessario capire anche con quale mezzo di trasporto ti sposterai durante le eventuali tappe della tua vacanza. Se scopri che la destinazione da te prescelta non è ben servita dai mezzi pubblici o questi risultano troppo costosi, potresti dover pensare di noleggiare un’auto o uno scooter.

7. Non farti cogliere impreparato

Controlla che il tuo documento d’identità sia valido per l’espatrio o, se viaggi verso paesi extraeuropei, che il tuo passaporto non sia scaduto. Potresti aver bisogno di un visto, di un’assicurazione sanitaria e potresti inoltre dover effettuare vaccinazioni preventive: informati per tempo, meglio sul sito della Farnesina. Assicurati inoltre di avere la presa giusta o un adattatore e prendi nota dei numeri d’emergenza locali.

Organizzare una vacanza fai da te 8 consigli per un viaggio perfetto

8. Prepara il bagaglio

Una volta che hai pianificato e prenotato tutto, è tempo di preparare la valigia in maniera intelligente: non mettere al suo interno indumenti a caso che magari non indosserai perché non hai pensato a come abbinarli, prepara invece uno o due outfit completi per ogni giorno di vacanza controllando anche le condizioni meteo previste. Se viaggerai in aereo con il solo bagaglio a mano, ricorda di verificare le relative dimensioni consentite sul sito ufficiale della compagnia e di riporre tutti i liquidi in una bustina trasparente richiudibile (max 100ml per flacone, max 1l totale) da mostrare ai controlli di sicurezza. Anche se sceglierai di aggiungere un bagaglio supplementare, assicurati di avere comunque l’indispensabile o gli oggetti più preziosi nel bagaglio che porterai con te in cabina: sia mai che il bagaglio da stiva venga smarrito! Tieni sempre a portata di mano (o di smartphone) le conferme delle varie prenotazioni e… buon viaggio che sia un’andata o un ritorno, che sia una vita o solo un giorno, che sia per sempre o un secondo!

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.